FullGest

software gestionale semplice ed intuitivo
24 nov 2009

Distinta Base

DistintaBaseDefinizione di materie prime, semilavorati e lavorazioni necessarie per produrre un prodotto finito o un componente, valorizzazione su più listini o a prezzo fisso, visualizzazione dell’esploso di un articolo.

Serve a chi produce articoli composti partendo da materie prime o da semilavorati e desidera calcolare il prezzo di un prodotto finito, o stampare schede di produzione, oppure desidera che il programma esegua le operazioni di carico e scarico in automatico.

Con questo modulo, infatti, basta mandare in produzione un prodotto finito per vedere automaticamente scaricati dal magazzino i componenti necessari. L’esplosione viene fatta su più livelli, partendo dal prodotto finito, passando per i semilavorati, fino ad arrivare alle materie prime e alle lavorazioni.

È anche possibile successivamente alla definizione della composizione degli articoli tenere sotto controllo i costi di ogni articolo composto e generare listini per i prodotti finiti partendo dal costo delle materie prime e delle lavorazioni, che possono essere fissi o stabiliti a loro volta da un listino.

Nella distinta base vanno specificati i materiali e le lavorazioni necessarie per ogni semilavorato o prodotto finito. Una distinta base può essere composta da materie prime o da semilavorati, che a loro volta possono avere una distinta base collegata, lavorando quindi a più livelli.

Con il modulo varianti si possono anche definire diverse varianti per uno stesso articolo (per esempio colori diversi, con accessori anch’essi di diverso colore.)

La variante del componente può essere fissa o ereditata dal livello superiore o ancora definibile a mano.

Abbinando il modulo Distinte Base al modulo produzione è possibile creare piani di produzione a mano o partendo da impegni verso clienti, calcolare il fabbisogno per la produzione e ordinare automaticamente le materie prime ai fornitori.

Nella maschera Distinte Base è visibile un’anteprima dell’esploso del prodotto finito.

Leave a Comment

Name (required)

Email (required)

Website (optional)

Content (required)